(M + A) LIVE – SABATO 23 APRILE ORE 22

SABATO 23 APRILE ORE 22

(M + A) LIVE

CIRCOLO ARCI CARACOL
via Battichiodi 8/10
PISA

Ingresso € 5 Riservato Soci Arci

Passa dal Caracol il promettentissimo progetto dei giovanissimi Michele Ducci e Alessandro Degli Angioli. Di seguito due recensioni per descriverlo:

Michele Ducci, Alessandro degli Angioli classe (media) ’89 riescono con il secondo disco, il più difficile, a generare un mostro, un mostro che potremmo esportare con la fierezza e l’assoluta certezza di un successo planetario. Non esagero.
Se con Soundtrack non vi avevano convinto (per un motivo ignoto) non potrete davvero esimervi dal consigliare a tutti questo disco: completo, affascinante, ammaliante, totale, saturo e, finalmente, identificativo.
E’ come se con il precedente avessero mostrato le potenzialità e già con questo fossero riusciti a trovare una loro dimensione, un loro modo di interpretare la musica elettronica, ciò che di meglio sanno fare, ed eccoli qua.
Un disco che ti cattura da subito, dal package, forse meno raffinato rispetto aSoundtrack ma con un booklet intenso, si, la parola giusta è “intenso”: le tantissime foto, le parentesi direttamente sulla custodia, il pezzettino di scotch scritto a macchina. Poi basta inserirlo e, da F**k Am, avere il giusto tempo di alzare il volume oltre il solito bisogno di sottofondo quotidiano.
Si capisce tutto da qui, il resto è solo un esplosione di elettronica, gioia costante e sorprendente.
La parte centrale è sicuramente quella che vi rimarrà più impressa, con una tripletta di canzoni che non potrete fare a meno di ascoltare senza sosta: Bam; new, pop;Liko, Lene, Lisa il vero cuore del cd che vi scalderà l’inverno, la primavera e la prossima estate.
Vi confesso, amici lettori, che ascoltarlo tutto d’un fiato, fino alla fine, è veramente un esperienza. Mi sono commosso sulle note finali di Ly, giuro.
Un disco autoprodotto (tanto per aggiungere carne al fuoco) da custodire gelosamente, mettendolo tra i Sigur Ros e i Radiohead nella vostra libreria musicale.
Da avere se amate la musica. Quella vera.

(Glasshouse)

Finché ci saranno persone e artisti come Michele Ducci e Alessandro Degli Angioli i discografici possono stare tranquilli che di un oggetto musicale ci si può (continuare a?) infatuare anche prima di inserirlo congruamente nel lettore. Succede al disco omonimo di (m+a), autoprodotto ma non limitato nell’appeal.

Ogni aspetto nel lavoro del duo romagnolo composer+grafico traspira cura, perizia, amore per chi riceve: già “Soundtrack“, il precedente sound design sotto la sigla (am), aveva fondato parte del suo interesse nel packaging artigianale, customizzato in copia unica: stavolta il cambio di ragione sociale avviene coperto da un geometrico involucro di scatti internazionali, prevalentemente scandinavi, ghiacci che si sciolgono e caldi interni dicembrini.
Ma la pars sonora, di ovvia e preminente importanza, non è certo da meno del gioiello: anche quando tende a ripetere le textures abbastanza di frequente nelle undici tracce, non cade mai nei cliché mid-2000s, tanto che in ipotesi la norvegese Tellé Records nel 2003 avrebbe sbavato per pubblicarli e far loro remixare le folkstar. Anzi adesso (m+a) inglobano alcune delle più significative avanguardie pop in tema, dagli Hot Chip rallentati coi sonagli di Panda Bear (we) al perimetro Joakim-balearica-Junior Boys nella riuscita campagna minimal trance in battere di blå, ariosità che hanno più della sognante mentalità postrock che di quella glitchy (Bam). Se c’è una cifra distintiva, conduce a una dance elegante (wouh!) che potrebbe riscuotere interessanti esiti nei deejay time (2titoli vicini), mentre altrove nel disco prevalgono pattern ludici (Liko, Lene, Lisa) ovvero trombe digitali a invadere le linee di Bacharach (Høy). Ad ascoltare con passione, non ce ne sono tanti di dischi così, tanto più quando fatti in casa.

(BLOW UP)

info@ma-official.com
www.myspace.com/masoundtrack
www.ma-official.com
www.soundcloud.com/maband
www.youtube.com/amsoundtrack
www.vimeo.com/mavimeo

No comments yet»

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: