Prossimi concerti Maggio

Circolo Caracol

Via Battichiodi 8/10 (traversa di S. Francesco)
Pisa (Pisa, Italy)
Ingresso riservato soci Arci
28 maggio Venus In Furs
29 maggio Julianna Barwick 5 € *
30 maggio Emeralds 10 € *
* in collaborazione con Associazione Studentesca Microwaves – Ingresso gratuito per gli studenti dell’Università di Pisa muniti di libretto.
———————–
28 maggio sabato
Circolo Caracol

Via Battichiodi 8/10 (traversa di S. Francesco)
Pisa (Pisa, Italy)

Venus In Furs live @ Caracol

Concerto organizzato da “Laika.tv Open Channel” presso il circolo Caracol di Pisa.
In apertura gli “Gnomi” ed a seguire i Venus In Furs.
————————–
————————————-
VENUS IN FURS
Claudio Terreni = Voce, Chitarra
Marco “Zorro” Doni = Basso, Chitarra Baritona, Cori
Giampiero Silvi = Violino, Organo, Chitarra, Cori
Sergio Napolitano = Batteria, DidgeridooI Venus In Furs nascono nei dintorni di Pisa quando Claudio Terreni (voce, chitarra) e Niccolò Ceccotti (batteria) appena undicenni decidono di mettere su una band. In seguito a vari periodi di evoluzione nel genere (prima su tutte la scelta di scrivere in italiano) la band ha trovato la propria stabilità con l’entrata di Marco “Zorro” Doni (basso) ed in seguito nel 2006 di Giampiero Silvi (violino, organo), attuando un processo artistico che ha portato alla collaborazione con Nicola Baronti (Phonarchia Produzioni) e con Daniele Grasso (Afterhours, Greg Dulli, John Parish, John Bonnaire…). Nell’Aprile 2009 i Venus In Furs hanno vinto “Italia Wave Band Toscana”, rappresentando così la regione nel prestigioso festival italiano sul main stage durante la giornata dedicata a Woodstock, mentre nel Luglio 2009 hanno vinto anche il “Summer Giovani”, concorso legato al celebre Lucca Summer Festival. Nell’Ottobre 2009 la band è stata inserita nella compilation promossa dal mensile XL de “La Repubblica” intitolata “Woodstock 1969-2009 Reinterpretato Dalle Migliori Band Italiane” (tra cui Bugo, Caparezza, Afterhours ecc..) rendendo omaggio con il brano “Volunteers” dei Jefferson Airplane. A Novembre i Venus In Furs si sono esibiti al MEI (Meeting Etichette Indipendenti) di Faenza. Senza fermare l’attività live, nella fase invernale ed estiva, I Venus In Furs sono stati selezionati nell’Ottobre 2010 per il concorso indetto dal MEI (Meeting Etichette Indipendenti) e Radio Popolare “Un Brano Per Le Lavoratrici Omsa” , appoggiando la causa con una canzone di solidarietà per le lavoratrici licenziate dal celebre stabilimento faentino. Così i Venus In Furs sono stati invitati al concerto di solidarietà organizzato proprio all’interno del MEI 2010. Al momento la band è in studio per ultimare il primo lavoro ufficiale
————————————————————–
LAIKA.TV OPEN CHANNEL
www.laikatv.it
www.facebook.com/laikatv
VENUS IN FURS
www.facebook.com/venusinfursitaly
www.myspace.com/wearevenusinfurs
www.youtube.com/user/venusinfursitaly

domenica 29 maggio alle ore 22.30

ASSOCIAZIONE STUDENTESCA MICROWAVES E CIRCOLO ARCI CARACOL PRESENTANO:

DOMENICA 29 MAGGIO ORE 22
JULIANNA BARWICK LIVE
CIRCOLO ARCI CARACOL
VIA BATTICHIODI 8/10
PISA

INGRESSO GRATUITO PER STUDENTI DELL’UNIVERSITA’ DI PISA MUNITI DI LIBRETTO – 5 € PER GLI ALTRI

Julianna Barwick è una giovane promessa della scena folk americana, di Brooklyn e fortemente influenzata dalla nuova scena indie newyorkese. Ha appena pubblicato il suo terzo album, ‘The Magic Place’, recensito dalla critica come una delle novità più interessanti dell’anno in ambito folk (TRA I BEST NEW ALBUM DI PITCHFORK). La carriera di Julianna è iniziata nel 2006 con la pubblicazione del primo Ep ‘Sanguine’ a cui è seguito nel 2009‘Florine’. ‘The Magic Place’ è il terzo lavoro di Julianna Barwick, e il suo esordio per la Asthmatic Kitty Records di Sufjan Stevens. La musica di Julianna è un gioiello di miniature pop in salsa cameristica, una delizia uditiva in cui la nostra esplica il suo sapere attraverso nove canzoni raccolte in 43 minuti. La sua è un’esperienza totale che muove eteree combinazioni elettroacustiche e saggi armonici che rimandano tanto alla musica classica quanto alla wave più soffusa. Julianna Barwick è un’artista a tutto tondo, capace di coniugare le ultime lezioni di Cat Power, Feist, Au Revoir Simone e Beach House e creare un sound unico basato su semplici synth, tastiera e voce. ‘The Magic Place’ di Julianna sta sconvolgendo la scena indie americana come fece Cat Power nel 2003 con ‘You Are Free’, creandosi un seguito di fedelissimi fan. In Italia una delle nuove promesse della scena folk americana, JULIANNA BARWICK, nome di punta della Ashmatic Kitty, etichetta discografica di Sufjan Stevens. Julianna Barwick sarà in Italia a fine Maggio per presentare il nuovo album ‘The Magic Place’: il 28 Maggio a Pisa, il 30 a Marina di Ravenna (RA) come opening actc di Toro Y Moi, e il 31 a Roma.

http://www.juliannabarwick.com/

http://www.myspace.com/juliannabarwick

http://vimeo.com/20420776

———–
lunedì 30 maggio alle ore 22.00

ASSOCIAZIONE STUDENTESCA MICROWAVES E CIRCOLO ARCI CARACOL PRESENTANO:

EMERALDS (US – Editions Mego) LIVE

CIRCOLO ARCI CARACOL
VIA BATTICHIODI 8/10
PISA

INGRESSO GRATUITO PER STUDENTI DELL’UNIVERSITA’ DI PISA MUNITI DI LIBRETTO – 10 € PER GLI ALTRI

Per molte riviste e portali internazionali sono gli autori del miglior album del 2010, Gli Emeralds sono un trio di Cleveland, Ohio, formato da John Elliot, Steve Hauschildt and Mark McGuire, che spesso suona accompagnato da immagini autoprodotte.

La loro musica, in parte improvvisata, è basata sul suono di vecchi synth e chitarre elettriche, con il contributo di parti elettroniche, fields recordings e voci utilizzate, il tutto a creare delle dinamiche tra sfondi melodici e strutture ritmiche minimali e ripetitive. Il risultato è quello di un viaggio lisergico che richiama le esplorazioni dei Popol Vuh, Terry Riley, Coil, Ashra…

Riprodurre le meraviglie di un mondo subacqueo in musica. Delineare le oscillazioni, il moto ondoso in graduale aumento, la marea che procede regolare secondo i chiarori lunari. E scorgere nei flussi del mare le piroette dei delfini, le traiettorie disegnate come fossero un quadro e il fosco paesaggio dei fondali. Immergersi, toccare il fondo e risalire a respirare, in un ambiente acquatico che regala tanta analogica dolcezza quanto frizzanti bollicine in ascensione.

Negli andamenti kosmische di \”Does It Look Like I\’m Here\” gli Emeralds da Cleveland si domandano se sia effettivamente quello il luogo che abitano, un paesaggio sospeso e paradisiaco. Le astrali visioni dell\’elettronica tedesca seventies, il cui gusto aspro qui non viene a mancare, rivivono illuminate a giorno da una ventata sintetica che si riflette in ogni singola nota del miglior lavoro del trio. Nell\’ora di divagazioni si rincorrono nebulose deformi (\”Science Center\”, \”It\’ Doesn\’t Arrive\”), armoniosi quadretti bucolici per tastiere ondivaghe (\”Candy Shoppe\”, \”Shade\”) che riflettono i loro raggi su un mare increspato dalla salsedine.

Nessuna nube oscura l\’avanzare notturno di \”Double Helix\”, sospesa tra Pink Floyd e Tangerine Dream. E fra gli sfarfallii di \”Goes By\” e i sapori française delle conclusive \”Now You See Me\” e \”Access Granated\” si consuma la bordata sonica della title track: sette minuti e mezzo di flutti contro gli scogli. Se dovessimo riassumere questo lavoro uscito per la benemerita Editions Mego, non potremmo che affidarci alla maestosa sinfonia della quinta traccia. Nei dodici minuti di \”Genetic\” si rincorrono, in un continuo gioco di rimbalzi, un sostrato ambientale celeste sul quale si inserisce una struttura di synth in ascesa che lascia progressivamente il passo a fluidi elettronici in ebolizione.
Un\’ascesa purissima da un mare in fermento. Poi si trapassano le candide nuvole, lì a un passo dal cosmo. http://clevelandwagon.blogspot.com/

www.youtube.com/watch?v=sfVq_BP-37E&feature=related

No comments yet»

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: